Home Page - Contatti - La libreriaLink - Cerca nel sito - Pubblicità nel sito - Sostenitori

Pagina cancro
home page

IL TUMORE E' CURABILE ADESSO 10/03/2014 - Marcello Pamio
Mentre all’inizio del secolo scorso le malattie cardiovascolari, diabete e cancro erano responsabili di meno del 10% dei decessi, oggi nel Terzo millennio, le stesse malattie sono responsabili del 95% delle morti.
Si tratta di malattie tutte prevenibili, legate allo stile di vita e alla cattiva alimentazione!

LA CHIMICA NEL PIATTO 17/07/2013 - Marcello Pamio
Non era mai successo prima. Nella lunghissima storia plurimillenaria l’uomo è sempre stato immerso nella natura cercando con tutti i limiti del caso, di rispettarne il ruolo basilare per la vita stessa. Oggi invece, ci siamo così allontanati dalla Natura che viviamo completamente immersi nella chimica di sintesi, cioè nell’anti-natura per antonomasia.

CANCRO: EBBENE SI', IN USA SI STUDIA IL BICARBONATO 12/06/2013 - Maurizio Blondet
«Il National Institute of Healt ha asssegnato un finanziamento di 2 milioni di dollari al dottor Mark Pagel, del Cancer Center dell’Università dell’Arizona, per affinare la sua ricerca sull’uso del bicarbonato di sodio nella terapia del cancro al seno». Presto «comincerà una sperimentazione clinica sugli effetti del bicarbonato contro il cancro sugli esseri umani. (...) Precedenti ricerche sui ratti hanno dimostrato che il bicarbonato per via orale aumenta il pH tumorale (ossia diminuisce l’acidità) e riduce le metastasi del cancro al seno e alla prostata».

CANCRO: "NATURE", CHEMIOTERAPIA NE RAFFORZA CRESCITA E RESISTENZA 7/08/2012
La chemioterapia usata da decenni per combattere il cancro in realtà può stimolare, nelle cellule sane circostanti, la secrezione di una proteina che sostiene la crescita e rende 'immune' il tumore a ulteriori trattamenti. La scoperta, "del tutto inattesa", è stata pubblicata sulla rivista "Nature" ed è frutto di uno studio statunitense sulle cellule del cancro alla prostata tesa ad accertare come mai queste ultime siano così difficili da eliminare nel corpo umano mentre sono estremamente facili da uccidere in laboratorio.

SOSTANZE TOSSICHE NEI COSMETICI: QUALI RISCHI PER LA SALUTE? 23/02/2010
Ogni giorno milioni di persone, donne in particolare, anche se il numero di uomini è in costante aumento, usano prodotti cosmetici sotto varie forme: saponi, dentifrici, shampoos, balsami, lozioni, creme (idratanti, da corpo, per le mani, anticellulite, antismagliature, antirughe, antietà, depilanti, ecc.), deodoranti, deodoranti intimi, oli da corpo, oli e sali da bagno, oli da massaggio, oli abbronzanti o protettivi, oli doposole, smalti per le unghie e loro solventi, mascara, profumi, talco, fondotinta, matite, ombretti, rossetti, lucidalabbra, coloranti e tonici per capelli, lacche e spray per capelli, dopobarba, oli per bambini...

TUMORE AL SENO: MEGLIO PREVENZIONE CHE LA DIAGNOSI PRECOCE 15/02/2010 Dottor Filippo Ongaro
Pensare che i tumori, e in particolare, il tumore del seno non siano prevenibili è un grosso errore. Altrettanto grosso è però l’errore di pensare che il tumore al seno possa essere prevenuto con la mammografia, un esame che viene troppo spesso erroneamente spacciato come preventivo. Occorre fare molta attenzione a non confondere diagnosi precoce e prevenzione: con il primo termine si descrivono interventi mirati a diagnosticare il prima possibile una malattia in atto...

BIG PHARMA:COME PRODURRE E VENDERE FARMACI 7/02/2010 Adolfo Di Bella
In precedenti discussioni, come sul Forum, avevamo trattato un tema che tocca tutti da vicino: quello del degrado della medicina provocato dal potere farmaceutico. Non stiamo parlando unicamente di malattie oncologiche od ematologiche, ma di ogni patologia, vera o presunta, che affligge l'umanità. Il business raggiunge l'acme in ambito oncologico, per il terrore che il cancro ispira a milioni di uomini, ma come edera malefica si abbarbica intorno a qualsiasi malattia. Oggi ci consola constatare come non siamo più soli a puntare il dito contro...

CANCRO E TERAPIA GERSON: QUESTIONE DI PH 10/10/2010 
La Terapia Gerson è una terapia nutrizionale olistica e disintossicante per patologie croniche e degenerative che può vantare ottant’anni di successi su malattie diverse come l’emicrania, il melanoma avanzato, la fibromialgia, la tubercolosi, il diabete e l’artrite reumatoide. Il dottor Max Gerson la sviluppò agli inizi del ventesimo secolo per cercare di alleviare le sue atroci e debilitanti emicranie, ma poi scoprì prima che essa invertiva la tubercolosi della pelle, quindi che curava altri tipi di tubercolosi, il diabete, l’artrite reumatoide e infine tumori di vario genere. Egli non affrontò questo problema da un punto di vista teorico; piuttosto, la sua terapia si è evoluta empiricamente in base alle esperienze e agli esperimenti clinici...

ELEONORA BRIGLIADORI: "HO SCONFITTO IL CANCRO SENZA CURARMI" 10/10/2010 
Dieci anni fa mi dissero che sarei morta entro sei mesi. Avendo già perso mia madre e mia nonna di tumore, e avendole viste spegnersi tra atroci sofferenze dovute alla chemioterapia, mi convinsi che il percorso ospedaliero era solo un modo per morire nel peggiore dei modi. Quindi non ho fatto alcuna cura e neppure esami invasivi. In una situazione d’emergenza, come era quella che stavo vivendo, ritenevo assurdo dovermi far bucare, tagliare, aprire. Non ho fatto neppure la chemioterapia. Non solo perchè cosi si vanno a creare nuovi problemi fisici, ma vengono anche innescati meccanismi di paura...

IL CANCRO E' UNA MALATTIA ARTIFICIALE: PAROLA DI ESPERTI 25/10/2010 Marcello Pamio
In Inghilterra, per l’esattezza all’Università di Manchester, un gruppo di ricercatori dopo una lunga ricerca che ha scandagliato e perlustrato migliaia di anni di storia, dalle mummie egiziane fino ad alcuni corpi del Sud America, hanno concluso che le patologie tumorali erano pressoché sconosciute dagli esseri umani dell’antichità.
Lo studio, capeggiato dal professor Michael Zimmerman e collega Rosalie David, è stato pubblicato nella rivista scientifica Nature Reviews Cancer.
Zimmerman ha espressamente detto che “l’assenza di neoplasie in mummie deve essere interpretato come indicazione della loro rarità nell'antichità, indicando che i fattori che causano il cancro sono limitati alle società moderne industrializzate". Hanno esaminato al microscopio innumerevoli reperti fossili di corpi mummificati, centinaia e centinaia di mummie egiziane, risultato: un solo caso di cancro confermato.

DITTATURA TERAPEUTICA 5/07/2010 Barbara Boniardi
Il metodo Di Bella per la cura del tumore: il Convegno tenutosi a Bologna l'8 maggio 2010 cerca di fare il punto della situazione. L’8 Maggio presso l’Aula Magna dell’Università di Bologna si è tenuto un incontro tra i medici e i farmacisti che attuano il Metodo Di Bella con lo scopo di fare il punto della situazione. Io ero presente e da quanto emerso risulta chiaro che è in atto una vera e propria dittatura terapeutica con il controllo, da parte di chi sta ai vertici, di tutto il mercato farmaceutico. Interessante la testimonianza di un oncologo neo-pensionato che ha fatto luce su come si svolge l’assurdo protocollo nei reparti di oncologia del nostro Paese e le intimidazioni cui sono sottoposti i medici che non si attengono scrupolosamente a tale protocollo...

I PERICOLI DELLA CHEMIOTERAPIA... 16/06/2010 Marcello Pamio
Luigi De Marchi, psicologo clinico e sociale, autore di numerosi saggi conosciuti a livello internazionale, parlando con un amico anatomo-patologo del Veneto sui dubbi dell’utilità delle diagnosi e delle terapie anti-tumorali, si sentì rispondere: «Sì, anch’io ho molti dubbi. Sapessi quante volte, nelle autopsie sui cadaveri di vecchi contadini delle nostre valli più sperdute ho trovato tumori regrediti e neutralizzati naturalmente dall’organismo: era tutta gente che era guarita da sola del suo tumore ed era poi morta per altre cause, del tutto indipendenti dalla patologia tumorale». 

IL ROSSO OCEANO INTERNO. IL METODO GERSON 1/03/2010 Howard Strauss
Questo intervento è tratto dalla conferenza dell’autore alla Cancer Control Society (capitolo giapponese) del 25-26 luglio 2009. In esso spicca con chiarezza l’importanza di mantenere il sangue su un PH soglia ottimale alla sua stessa buona ossigenazione e a quella dell’organismo. Una cellula carente di ossigeno non è più in grado di differenziarsi iniziando il cammino dell’”indifferenziazione” o cancerosi....

LIPOTOXEMIA, EMOVISCOSITA', OVVERO CANCRO 18/02/2010 Valdo Vaccaro
Presso tutti gli studiosi e i ricercatori di argomenti salutistici, è noto il ruolo che svolge il fenomeno della costipazione. Sgomberiamo il campo da equivoci. Costipazione non significa raffreddore e coriza, come molti pensano. Dire di essere costipati, ovvero raffreddati, è una diffusa improprietà di linguaggio...

OGM: PUNTO DI NON RITORNO? 8/02/2010 Marcello Pamio
Entro aprile 2010 gli ogm faranno il loro ingresso nell’agricoltura italiana. Parola del Consiglio di Stato!
Il più alto organo della “giustizia amministrativa” italiana, ha sentenziato il 19 gennaio 2010 (con sentenza depositata in Segreteria), almeno sulla carta, un punto a favore (e palla al centro) dei colossi del biotech...

CANCRO: I CLISTERI AL CAFFE' DEL DOTTOR GERSON - 5 febbraio 2010 Margaret Straus
Non è molto lontano nel tempo il ricordo del dottore di famiglia che dopo avere diligentemente abscultato il corpo del paziente se ne andava prescrivendo un clistere, dell'olio di ricino e qualche semplice norma dietetica. Nient'altro. Di questo passo, però, che ne sarebbe stato della florida industria farmaceutica? Eppure, anche nel colosso millenario della sapienza vedica i clisteri, di vario tipo, sono una vera e propria benedizione fisiologica...

TUMORI E CANCRI: LORO SPARIZIONE NATURALE PER AUTOLISI - 6 aprile 2009 Dottor Herbert Shelton
I soli cancri che essi guariscono sono quelli che non sono cancri. Asportare un tumore benigno e dire che con ciò si è guarito un cancro ai suoi inizi, costituisce, suppongo, una buona pubblicità; ma è anche una forma di sfruttamento del pubblico, che dovrebbe essere guarita mediante il plotone di esecuzione. A meno che la causa di un male non sia nota, trattarne i sintomi significa perdere il proprio tempo e andare incontro a un disastro...  

STRETTO DA MORIRE. DI CANCRO. RELAZIONE TRA REGGISENO E CANCRO AL SENO - 25 settembre 2008
Se non lo avete già bruciato negli anni ‘60, potreste volervelo togliere ora. "Il reggiseno causa il cancro al seno. E’ lampante," afferma il ricercatore medico Syd Singer. I coniugi Singer si sono dedicati all’investigazione sul cancro al seno nel 1991. Il giorno in cui la moglie, Soma, scoprì un nodulo al proprio seno, il team di ricerca del marito stava esaminando gli effetti della medicina Occidentale fui Figiani. Sotto la doccia, Syd aveva notato che le spalle e i seni di Soma erano segnati da scanalature rosso scuro. A Syd ricordò la...

IL LATO OSCURO DELL'ONCOLOGIA - Marcello Pamio - 4 aprile 2008
Dovete sapere però che l’Istituto Superiore di Sanità italiano ha fatto stampare un fascicolo dal titolo “Esposizione professionale a chemioterapici antiblastici” per tutti gli addetti ai lavori, cioè per coloro che maneggiano fisicamente le fiale per la chemio (di solito infermieri professionali e/o medici). Fiale che andranno poi iniettate ai malati! Alla voce Antraciclinici (uno dei chemioterapici usati) c’è scritto...

CANCRO: UN CREPUSCOLO DEGLI DEI - 10 marzo 2008
Come è nata questa strana pratica di somministrare terribili sostanze ai pazienti per guarirli, la chemioterapia? Essa si basa sul fatto che le cellule cancerose sono più deboli di quelle sane, pertanto, sotto l'azione di veleni o di radiazioni ionizzanti, sono le prime a morire. Questa constatazione porta però a una delle pratiche più insensate della storia della medicina...

TELEFONINI-TUMORI, IL COLLEGAMENTO ESISTE - 04 ottobre 2007
Si affrettano a spiegare che sono comunque necessari ulteriori approfondimenti, ma la notizia che i ricercatori dell'Università Medica svedese di Orebro hanno lanciato ieri nel Mondo è esplosiva: a loro dire esiste una relazione evidente tra uso dei cellulari e possibilità di sviluppo dei tumori, un rapporto causa-effetto che fino ad oggi nessuno studio aveva esplicitato con certezza...

LA CANCER SOCIETY CANADESE ANNUNCIA UN PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE ONCOLOGIA CON VITAMINA D 14/06/2007 Stefano Pravato
Il Canada ha fatto quello che gli USA si sono rifiutati di fare: proteggere la salute dei cittadini con un programma nazionale che incoraggi l'integrazione di vitamina D. Mentre le associazioni per il cancro americane come l'American Cancer Society rifiutano con ostinazione di riconoscere i benefici dell'integrazione di questa vitamina nella prevenzione oncologica, la Canadian Cancer Society sta lanciando un programma per assicurare che ogni cittadino Canadese assuma un livello di vitamina D sufficiente a prevenire la maggior parte dei cancri...

UNO DEI PIU' GRANDI RISULTATI NELLA LOTTA CONTRO IL CANCRO? 12/06/2007 Stefano Pravato
E’ uno dei risultati più significativi di sempre ottenuto in sperimentazioni ufficiali. Forse però non ne sentirete nemmeno parlare in quanto non apparirà nelle riviste più prestigiose. Perlomeno la nuova ricerca è stata pubblicizzata l’8 giugno 2007 nell’American Journal of Clinical Nutrition indicando che l’integrazione di vitamina D può ridurre dal 60 al 77...

LIBERTA' E CANCRO 6/06/2007 Dott. Paolo Girotto
Ho appena letto sul tuo sempre aggiornato ed interessante sito, l’articolo di Mike Adams dal titolo “Dopo la diagnosi di cancro”. L’ho trovato molto stimolante come tutte le cose scritte con cuore e verità. Tu, sai molto bene che Radio Gamma 5, insieme al tuo sito www.disinformazione.it  si sta attivando in tutto il Veneto per una vasta e massiccia raccolta firme...

DOPO UNA DIAGNOSI DI CANCRO. SCELTA TRA TERAPIE CHEMIOTERAPIA E NATUROPATIA 3/06/2007
È ampiamente noto come un crescente numero di malati si rivolga alla medicina alternativa per la cura di malattie come il cancro, la depressione, il diabete, malattie di cuore e così via. Generalmente, però, sono poco esplorati i dettagli delle modalità con cui molti di questi malati effettuano una tale svolta dalla medicina convenzionale a quella alternativa...

LETTERA DEL DOTTOR GIUSEPPE DI BELLA A "IL SOLE 24ORE" 1/06/2007 Giuseppe Di Bella
Il consiglio superiore di sanità (CSS) diffuse nel dicembre 1997 un comunicato stampa contro il “Cosiddetto metodo Di Bella”, e malgrado un preciso mandato del Ministro Storace, non esaminò il razionale, il riscontro nelle banche dati medico scientifiche del MDB, nè concordò col sottoscritto, malgrado reiterate richieste, obiettivi e progettazione di uno studio retrospettivo secondo la normativa internazionale. Non sottopose uno solo dei pazienti segnalati ad accertameti ematochimici o strumentali...

IL CASO DEL DOTTOR PAOLO ROSSARO 19/05/2007
Caro Marcello, la mia vuole essere una riflessione di come un giornale come “Il Mattino di Padova” nella sua uscita di ieri 18 maggio e oggi 19 maggio 2007, possa trattare una notizia (come quella sul Dott. Rossaro mio caro amico) in modo apparentemente obbiettivo ed equilibrato: ma purtroppo solo apparentemente...

CELLULA CANCEROSA SECONDO WILHELM REICH 3/04/2006
Lo scopo di questo sito e' quello di far conoscere la teoria di Wilhelm Reich sulla organizzazione naturale dei protozoi e sul conseguente meccanismo di formazione della cellula cancerosa...

ANSIA, STRESS E CANCRO
L'ansia è definita dallo Zingarelli: "Stato emotivo spiacevole, accompagnato da senso di oppressione, eccitazione e timore di un male futuro, la cui caratteristica principale è la scomparsa o la notevole diminuzione del controllo volontario e razionale della personalità"...

ASCORBATO DI POTASSIO
L'ascorbato di potassio è un sale derivato dall'acido ascorbico (vitamina C) e si ottiene per soluzione estemporanea a freddo in acqua dei due composti acido ascorbico e bicarbonato di potassio...

LA NUOVA MEDICINA DI HAMER
Ogni malattia è causata da un trauma emotivo che ci coglie impreparati, ci prende in contropiede, un trauma che viviamo in solitudine e che non sappiamo come risolvere...

CARI ONCOLOGI DATE I NUMERI
«Se si disponesse di un metodo sufficientemente sicuro per debellare qualunque traccia delle vestigia di un tumore – commenta in generale il professor Luigi Di Bella – allora, e solo allora, si potrebbe parlare di arresto o di blocco...

PAGINA DI BELLA
A sostegno della effettiva validità terapeutica del MDB non vi sono solo le testimonianze di pazienti documentate da cartelle cliniche e referti diagnostici, comprovanti numerosi casi di remissione della malattia...

RICERCA UFFICIALE SUL CANCRO
Nella stragrande maggioranza dei casi si usano, dove è possibile, unicamente tre metodi: l'asportazione chirurgica, la chemioterapia e l'irradiazione. Il primo rimedio è del tutto inutile...

LAVORO AL TURNO DI NOTTE E RISCHIO CARCINOMA
L’esposizione alla luce durante la notte sopprime la produzione fisiologica di melatonina. Studi osservazionali hanno associato il lavoro durante il turno di notte ad un aumento del rischio di carcinoma mammario...

DONNE CON ELEVATI LIVELLI DI CISTEINA HANNO UN BASSO RISCHIO CARCINOMA
Nel corso del 94th Annual Meeting of the American Association for Cancer Research è stato presentato uno studio che ha dimostrato che le donne con elevati livelli plasmatici di cisteina presentano un rischio significativamente più basso di carcinoma mammario...

TERAPIA DI KREMER PER RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO
Come è possibile intervenire per compensare questi processi che portano agli squilibri? Innanzitutto è possibile intervenire per compensare stimolando la sintesi delle chitochine tipo 1...

home page